Al Global Cloud Data Center: perché il Cloud non è solo virtuale



Sono stata ospite di Aruba durante la presentazione del nuovo servizio Aruba Enterprise. Per l’occasione ho visitato il Global Cloud Data Center, luogo in cui i dati virtuali trovano il loro spazio fisico.


aruba-enterprise-global-cloud-data-center-laura-fasano-tecnolaura-benessere-tecnologico-aruba.it_

In un momento in cui parlare di dati, sicurezza e privacy genera timore e incertezza, ho avuto l’opportunità di conoscere un’impresa che si occupa di queste tematiche praticando quotidianamente sviluppo e innovazione.

Gli strumenti digitali oggi fanno paura perché ci siamo resi conto della loro importanza nella nostra vita. Spesso abbiamo una sensazione di assuefazione e dipendenza, ma la tecnologia andando avanti diventerà la normalità e avrà modo di conquistare la nostra fiducia, dice Stefano Cecconi, CEO di Aruba.

Aruba è una realtà tutta italiana che da sempre investe in tecnologia e digitale. Prima società nel nostro paese per i servizi di data center, web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, con un network attivo a livello europeo.


Ma cosa significa Cloud? Come funziona la “nuvola”?


Negli ultimi anni si è sentito molto parlare di cloud computing e in generale di “cloud”. 

Dando una definizione base, il cloud è uno strumento che ci permette di accedere e utilizzare da remoto funzionalità hardware e software via Internet.

Il National Institute of Standards and Technology (NIST) ne dà la definizione ufficiale: il cloud computing “favorisce un accesso di rete facilitato e on-demand ad un gruppo condiviso di risorse computazionali configurabili (reti, applicazioni di memorizzazione dati e servizi, server). Tutto a favore dell’utente finale, ossia il cliente”.


aruba-enterprise-global-cloud-data-center-laura-fasano-tecnolaura-benessere-tecnologico-big-data

Possiamo immaginare il cloud proprio come una nuvola digitale: non si tratta di un sinonimo di Web, anche se talvolta questi due termini vengono confusi. In realtà i servizi cloud si servono di internet per immagazzinare, conservare o gestire dati di tipologie differenti.

In breve, significa possibilità per più soggetti di accedere alle stesse informazioni in tempo reale, in qualsiasi momento. Più velocità e meno costi per professionisti e aziende sull’acquisto di hardware e software centrali (server) per la conservazione dei dati.



Il Global Cloud Data Center


aruba-enterprise-global-cloud-data-center-laura-fasano-tecnolaura-benessere-tecnologico-azienda-cloud-computing

L’immenso Data Center di Aruba che ho avuto il piacere di visitare si trova a Ponte San Pietro (BG) e si estende per 90.000 m². Alimentato con energie rinnovabili, ha lo scopo di immagazzinare e conservare quantità immense di dati interni e delle aziende che si appoggiano ad esso.

Un Data Center contiene tutte le apparecchiature necessarie a governare il sistema informativo aziendale (server, storage, router). Questa infrastruttura fisica e virtuale consente la digitalizzazione dei processi, l’elaborazione elettronica dei dati, la definizione delle reti di calcolo e la progettazione e l’implementazione dei sistemi informativi.

Ecco il lato positivo: da utenti non abbiamo più bisogno di acquistare, installare o gestire autonomamente hardware o software per fare tutto questo.


Aruba Enterprise


Aruba Enterprise non nasce oggi, ma oggi si struttura come servizio e divisione a sé. Da molti anni le aziende si affidano ad Aruba – pubbliche amministrazioni, grandi imprese, istituzioni sanitarie – per gestire i loro dati e i loro ecosistemi digitali.

Questa divisione si pone l’obiettivo di affiancarle per cogliere le opportunità offerte oggi dall’IT e dalla Digital Transformation mediante progetti complessi e ad hoc in ambito Data Center, Cloud e Trust Services.


Global Cloud Data Center aruba enterprise laura fasano tecnolaura benessere tecnologico bergamo
I servizi della divisione Aruba Enterprise supporta le aziende nel percorso di Digitalizzazione | benesseretecnologico.it

Cosa può fare un’azienda grazie al cloud?


Innanzitutto iniziare la propria Trasformazione Digitale. Concretamente, un esempio sono i contratti di lavoro digitalizzati (dalla creazione, alla firma del contratto, all’archiviazione), i quali consentono un risparmio del 35% sui costi, in termini di materie prime ma soprattutto costi di processo.

È chiaro che serviranno nuove competenze in azienda, ma questo fa parte del gioco per le realtà flessibili che desiderano adattarsi ai cambiamenti dell’ambiente: stesse persone con processi migliorati.

Il Cloud Computing, inoltre, aiuta a trarre valore dai Big Data. L’analisi di dati permette di comprendere motivazioni, predire comportamenti dei consumatori/clienti, ottimizzare i processi interni all’azienda e ricavare effettivo valore da grandi quantità di numeri e informazioni che prese singolarmente non hanno significato.


Sala Server aruba enterprise global cloud data center laura fasano tecnolaura benessere tecnologico it
Sala Server, Global Cloud Data Center di Aruba | benesseretecnologico.it

Vedere con i miei occhi l’anello di congiunzione tra virtuale e mondo fisico è stata un’esperienza davvero interessante.

Il lato positivo del Cloud? Lo sintetizza Marc Benioff, CEO di Salesforce, il quale ha affermato che “la potenza del Cloud Computing è la democratizzazione della tecnologia, perché la rende disponibile per tutti”.


aruba-enterprise-global-cloud-data-center-laura-fasano-tecnolaura-benessere-tecnologico-presentazione-2


Cosa ne pensi? Commenta su Facebook!

Informazioni su Laura Fasano

Technoblogger laureata in Psicologia per il Benessere ed esperta in Psicotecnologia. Si occupa di empowerment mediante progetti speciali con strumenti innovativi come Realtà Virtuale, Realtà Aumentata e Serious Games per sviluppare risorse, competenze, opportunità e benessere. Attraverso una prospettiva psicologica aiuta a comprendere come le nuove tecnologie influenzano i processi cognitivi e di apprendimento, estendendo le potenzialità della mente e modificando i modelli di interazione sociale e con l'ambiente. La sua mission è promuovere il "Benessere Tecnologico".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.