La tua guida nel mondo virtuale
La tua guida nel mondo virtuale
tecnolaura iotty benessere tecnologico presa smart interruttori evidenza

La mia casa smart inizia dall’illuminazione con iotty

L’installazione di interruttori e prese smart in casa non riguarda solo comodità e design: si tratta anche di consapevolezza sui consumi, flessibilità di gestione e sostenibilità. Ecco la mia esperienza con iotty.

*Articolo in collaborazione con iotty (sono presenti link affiliati)

Iotty è un progetto tutto italiano che vuole rendere smart le abitazioni in modo semplice e facile per tutti, senza dimenticare funzionalità e design.

Ci sono diverse parole che, secondo me, caratterizzano questo brand e l’esperienza con esso. Proverò a raccontarvelo partendo proprio da queste.

SEMPLICITÀ

La semplicità con iotty inizia dall’acquisto: ho scelto i prodotti di cui avevo bisogno sul sito iotty.it, richiedendo anche il servizio di installazione.

Sono stata contattata dall’assistenza per conoscere i passi successivi e dotata di uno schema per avere una conferma che ciò che richiedevo era effettivamente ciò di cui avevo bisogno per la casa.

Poco dopo ho fissato l’appuntamento con il tecnico certificato per l’installazione a domicilio.

L’installazione procede molto velocemente. Non serve nessun lavoro di muratura per prese e interruttori, è necessario solo predisporre la presenza di cavo di linea e neutro per ogni dispositivo.

Dopo aver risposto a tutte le mie domande abbiamo configurato i dispositivi e l’applicazione affinché tutto funzionasse a dovere.

Dall’app molto semplice e intuitiva è possibile configurare ogni singolo interruttore o presa, impostare automazioni, scenari e condividere il controllo della smart home con i membri della famiglia.

Devo dire la verità, ad un certo punto un deviatore ha smesso di funzionare (capita che la linea internet faccia i capricci…) ma con un po’ di buona volontà, considerando le mie competenze tecniche su impianti elettrici praticamente nulle, sono riuscita a riprogrammare da zero tutta una stanza da sola.

Proud girl (e bravi iotty per aver reso anche le modifiche semplici)!

PS. è comunque sempre possibile intraprende una strada più semplice. Riavviare il router consente di recuperare le impostazioni dei dispositivi nel caso in cui si perda la connessione con il wifi.

VOCE

Una delle funzioni che sfruttiamo di più, quotidianamente, è l’integrazione con Alexa, la quale conosce talmente bene iotty che ha riconosciuto tutti i dispositivi automaticamente nella sua app dandomi la possibilità di utilizzare il controllo vocale nell’immediato.

Alexa, alza la tapparella della sala

Alexa, accendi i faretti della cucina

Se conoscete il magico mondo di IFTTT potrete personalizzare ancora di più l’esperienza impostando automazioni come “quando vai a letto e metti in carica il telefono spegni automaticamente tutte le luci… Bed Mode ON!”.

Ovviamente la compatibilità riguarda anche Google Assistant, Siri e SmartThings.

iotty smart home assistente vocale alexa google siri smartthings tecnolaura benessere tecnologico

FLESSIBILITÀ

Ogni dispositivo iotty ha wifi integrato, per questo non sono necessari hub o centraline: si collegano direttamente al wifi di casa tramite l’applicazione.

La flessibilità del sistema iotty passa anche per i deviatori wifi, funzionalità che mi ha risolto diverse problematiche con il posizionamento di interruttori e prese.

Il deviatore wifi consente di comandare una luce da qualsiasi tasto posizionato in qualunque punto iotty della casa, senza modifiche all’impianto né spostando fili.

Questo significa che se un giorno avrai bisogno di comandare, per qualche motivo, la luce della camera da letto dalla cucina potrai tranquillamente farlo utilizzando, ad esempio, un interruttore libero.

Un punto di forza di iotty e i suoi dispositivi di smart home è proprio la possibilità di personalizzare praticamente qualsiasi cosa, adattando il sistema alle necessità degli abitanti della casa e non viceversa.

Per comprendere il livello di difficoltà della gestione, anche in questo caso posso dirvi di aver impostato tutto da sola, senza intoppi.

Scenari ed automazioni consentono poi altre magie, tra cui: accensioni e spegnimenti automatici in base alla nostra posizione (ci avviciniamo a casa, accende la luce dell’ingresso), all’alba e al tramonto, orari specifici e meteo (accendi automaticamente la luce quando il tempo diventa nuvoloso).

Ad esempio in camera, siccome amiamo dormire al buio, abbiamo deciso di azzerare la luminosità delle placche dalle 11 di sera alle 8 di mattina, in modo da non essere disturbati.

Gli scenari consentono di attivare contemporaneamente più dispositivi (ad esempio alzare tutte le tapparelle) con un solo tocco.

La modalità vacanza è un’altra chicca interessante: le luci possono attivarsi in modo casuale a determinati intervalli di tempo per simulare la nostra presenza in casa e scoraggiare eventuali intrusioni.

Attenzione: prima di installare i dispositivi iotty a casa tua (e qualsiasi tecnologia di smart home) verifica che la tua linea internet sia sufficientemente forte da garantire continuità al segnale e un’esperienza positiva con i dispositivi.

DESIGN

Il design dei dispositivi iotty è molto semplice ed elegante… un tocco futuristico che non guasta, con effetto wow assicurato per chi entra in casa!

Le placche disponibili in 5 colori – nero, bianco, azzurro, sabbia, grigio – sono in vetro temperato, con tocco touch. Hanno la retroilluminazione personalizzabile: puoi scegliere l’intensità, l’accensione e lo spegnimento a determinati orari oppure, se preferisci, toglierla completamente.

Ogni interruttore ha tre tasti attivabili e configurabili singolarmente come interruttori on/off, pulsanti (porte, cancelli, relè) o deviatore wifi. C’è la possibilità di disattivare e coprire un interruttore che non utilizzi in modo che non sia più visibile sulla placca.

tecnolaura iotty benessere tecnologico presa smart interruttori

CONSAPEVOLEZZA E SOSTENIBILITÀ

Sull’app abbiamo statistiche che ci aiutano a comprendere le nostre abitudini e ad avere maggior consapevolezza sui consumi.

L’innovazione, in questo caso, non consuma di più, anzi, strizza l’occhio alla sostenibilità non solo in termini numerici ma anche “educativi”.

Un elemento che apprezzo in particolar modo della domotica e dell’IoT è che, con app ben fatte, l’utente può apprendere nuove abitudini e migliorare nella gestione dei consumi.

Indicando il costo dell’energia in ogni presa è possibile monitorare l’energia utilizzata, per una visione d’insieme chiara e semplice.

Inoltre, grazie a funzionalità come scenari ed automazioni diventa particolarmente difficile dimenticare luci o prese accese. La tecnologia ci aiuta anche in questo: niente più consumi superflui e inutili dovuti a distrazioni e dimenticanze (che a me, a dir la verità, capitavano piuttosto spesso).

Se ti interessa acquistare i dispositivi, li trovi anche su Amazon!

Interruttore intelligente wifi

Interruttore wifi tende e tapparelle

Presa intelligente

Insomma, dopo un po’ di mesi di prova posso ritenermi molto soddisfatta. Dopo aver provato iotty difficilmente rinuncerei alla mia casa smart!

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo sui tuoi social o con chi potrebbe essere interessat*!